I migliori pannolini per neonati dai 0 ai 3 anni

Una delle prime preoccupazioni per i futuri genitori che preparano il corredino per il nascituro è sicuramente la scelta del pannolino da utilizzare per il loro bambino. Questo strumento indispensabile per trattenere pipì e pupù dei più piccoli può dar diverse preoccupazione agli adulti di casa e districarsi tra le varie offerte presenti oggi sul mercato non è semplice. Bisogna trovare il giusto equilibrio tra le esigenze del piccolo e quelle dei genitori, in modo da trovare un dispositivo sicuro e funzionale che assorba liquidi ed odori senza trascurare la comodità nell’indossarlo.

• Pannolini: quali requisiti?

In commercio esistono un’infinità di pannolini e non sempre è semplice capire quale sia il più adatto alle esigenze del bambino e dei genitori. Infatti, se da una parte il pannolino deve trattenere gli odori e assicurare un’alta capacità di assorbenza e delicatezza sulla pelle del bambino, dall’altra non deve essere trascurato il costo che per i primi 2-3 anni inciderà sul budget familiare. In questo il mercato ci viene incontro proponendoci diverse tipologie di prodotti adatti a tutte le tasche senza trascurare il fattore ecologico e di semplicità di utilizzo.

• Pannolini: quali tipologie?

1. Usa e getta:

I pannolini usa e getta sono la scelta più semplice, comoda ed economica in commercio. Si tratta di pannolini formati da uno strato esterno di materiale impermeabile, uno interno di gel chimico superassorbente che trattiene il bagnato anche per molte ore, ed uno a contatto con la pelle del bambino che deve assicurare morbidezza e la sensazione di asciutto anche dopo che il bambino ha fatto la pipì. Sono la soluzione più diffusa al mondo, la più pratica e semplice, nonostante il suo utilizzo faccia storcere il naso agli ambientalisti in quanto i materiali di cui sono composti non possono essere riciclati. Infatti, fino a quando il bambino non raggiungerà la maturità per poter fare a meno del pannolino, saranno molti i pezzi che verranno utilizzati e che finiranno nell’indifferenziato senza possibilità di smaltimento.
A fianco dei pannolini usa e getta tradizionali, ad un prezzo di poco più alto, troviamo quelli biodegradabili, che possono rivelarsi un ottimo compromesso per quei genitori che hanno a cuore l’ambiente ma non vogliono rinunciare alla comodità. Sono mutandine assorbenti composte da fibre naturali, come per esempio il mais, che vanno smaltite nell’organico e che quindi verranno riconvertite successivamente nella piattaforma ecologica.

2. Ecologici:

Riprendendo il concetto dei pannolini di stoffa del passato, da qualche anno sono presenti sul mercato i pannolini lavabili. Una delle motivazioni della scelta di questo tipo di contenimento è dettata dall’avere a cuore il Pianeta, in quanto riutilizzando il pannolino fino a quando non serve più si azzera la produzione di rifiuti non smaltibili. Il costo a cui far fronte inizialmente è sicuramente sostenuto, ma spalmandolo per gli anni in cui il bambino utilizzerà il pannolino ci si renderà conto che oltre ad essere una scelta ecologica è anche una scelta economica. Molti genitori sono diffidenti nell’utilizzare pannolini ecologici per il fatto di doverli stoccare, pretrattare e lavare. Per alcuni la paura di dover passare molto tempo a smacchiare queste stoffe e quindi a sottrarre del tempo ad altre cose che soprattutto un neogenitore ha da fare, fa propendere per l’utilizzo di pannolini usa e getta.
Oltre ad essere ecologici questi pannolini sono particolarmente delicati sulla pelle del bambino. Le fibre naturali o sintetiche utilizzate soprattutto per le parti interne possono essere in cotone, in bambù, in pile, in canapa o in microfibra, e assicurano morbidezza a contatto con la pelle e una notevole capacità di assorbenza. La parte esterna impermeabile e traspirante è generalmente in poliuretano laminato (PUL), lana o pile, e fa in modo che i liquidi non fuoriescano bagnando i vestiti del bambino.
É poi da sottolineare che questi pannolini non si cambiano in base al peso del bambino, ma che, grazie a bottoni (o velcro) posti a diverse misure, si allargano e crescono con il crescere del bambino.
Altra caratteristica accattivante dei pannolini lavabili è che possono essere prodotti in qualsiasi fantasia o disegno, rendendo anche questi strumenti veri e propri capi di abbigliamento da abbinare con il resto dei vestiti indossati dal bambino.

I pannolini ecologici sono presenti in commercio in diverse versioni:

ALL-IN-ONE (UNICO PEZZO): sono i più simili agli usa e getta, i più pratici nell’utilizzo, e sono formati da uno strato esterno impermeabile cucito insieme ad uno interno assorbente. Questi dopo essere stati ripuliti grossolanalmente possono essere lavati in lavatrice o a mano, a seconda delle proprie esigenze, ed una volta asciutti sono pronti per essere indossati. Sono quelli generalmente più utilizzati per chi sceglie la via del pannolino ecologico, perchè sono di più facile gestione nonostante il lavaggio richieda più cura.
ALL-IN-TWO (DUE PEZZI): sono molto simili agli all-in-one, con la differenza che la parte interna assorbente, di cotone, canapà, bambù, microfibra o usa e getta biodegradabile, si aggancia alla parte esterna impermeabile attraverso dei bottoncini. Questo fa si che al momento del cambio si debba sostituire solo l’inserto sporco riutilizzando la parte esterna. Nel caso in cui si utilizzano inserti usa e getta biodegradabili si possono buttare direttamente nel wc dopo ogni cambio, altrimenti basterà lavare e asciugare tutto per poterli riutilizzare.
POCKET: anche questi pannolini sono realizzati con una parte esterna impermeabile cucita ad una parte interna in materiali naturali o fibre sintetiche con un’apertura nella parte posteriore a formare una tasca in cui vanno introdotti gli inserti assorbenti. Questo sistema permette di avere un livello di assorbenza adatto a tutte le esigenze e necessità, e l’utilizzo risulta molto pratico. Anche per questi pannolini gli inserti assorbenti possono essere in fibre naturali o sintetiche oppure biodegradabili usa e getta, per garantire facilità di utilizzo.
A DUE PEZZI: questi pannolini sono costituiti da una parte esterna impermeabile e da una interna assorbente. Non si devono confondere con gli ALL-IN-TWO in quanto le due parti di questi pannolini non sono cucite insieme, e risultano come due pezzi separati e distinti. Al momento del cambio verrà fatta indossare prima la parte assorbente a mutandina e poi sopra quella assorbente. Anche per questi pannolini se la parte esterna non è stata sporcata può essere riutilizzata più volte cambiando solo quella interna.

3. Anallergici:

Può capitare, più spesso di quello che si creda, che nonostante tutte le cure ed attenzioni da parte dei genitori il sederino del bambino si irriti a causa di qualche elemento presente nei pannolini. É per far fronte a questa esigenza che sul mercato si trovano i pannolini anallergici ed atossici, composti di materiale naturale. Fanno parte di questi pannolini anche gli usa e getta biodegradabili e i pannolini ecologici.

4. Per bambini e per bambine:

Se per i primi mesi di vita un utilizzo di pannolini unisex è consigliato, quando i bambini crescono è importante differenziare l’utilizzo per bambini e bambine. Per rispondere alle differenze anatomiche dei più piccoli sono presenti sul mercato pannolini specifici per maschietti e per femminucce. Si tratta di pannolini con una maggior assorbenza nella fascia frontale per i bimbi e nella fascia centrale per le bimbe, assicurando così la giusta assimilazione dei liquidi.

5. Pannolini a mutandina

Intorno al secondo anno di vita del bambino è possibile iniziare a togliere il pannolino. Questo avviene completamente al raggiungimento del controllo sfinterico da parte del piccolo, e può essere aiutato dall’utilizzo di pannolino a mutandina. Sono delle mutandine assorbenti che si indossano come uno slip, elasticizzati sulla pancia, che il bambino può indossare e rimuovere autonomamente. Molti di questi pannolini non assorbono del tutto la pipì in modo da lasciare il bambino leggermente bagnato per fargli capire cosa è successo ed avviarlo all’utilizzo del vasino. Sono utili anche nel momento in cui il bambino saprà gestire i suoi bisogni fisiologici durante il giorno ma non ancora mentre dorme.

• Pannolini: quali caratteristiche?

1. Assorbenza:

L’aspetto principale per scegliere quale pannolino usare per il proprio bambino è sicuramente l’assorbenza, quindi la capacità di trattenere i liquidi che contraddistingue questo tipo di strumento contenitivo. La maggior capacità di assorbenza è dovuta alla presenza di speciali filtri che trattengono urina e feci liquide sul fondo del pannolino e quindi non a contatto con la pelle del bambino. Questi filtri sono quindi molto importanti sia per non far irritare la pelle dei più piccoli, mantenendo un alto livello di igiene, che per la capacità di trattenere gli odori. Soprattutto nei primi mesi di vita del bambino il fattore assorbenza del pannolino non è da trascurare, perchè i bambini si sporcano spesso e molto, e un contenimento che assimili bene i liquidi eviterà macchie su body, vestitini e lenzuolini.

2. Taglia:

Per capire quale taglia usare per il proprio bambino è importante osservare il piccolo ed attenersi alle indicazioni che le case produttrici scrivono sulle loro confezioni. Infatti questo sistema di classificazione delle taglie è standardizzato e raccomandato dal Ministero della Salute. Bisogna ricordarsi che il pannolino deve si contenere le fuoriuscite di liquidi, ma non deve essere di intralcio ai movimenti dei bambini, soprattutto quando iniziano ad esplorare il mondo. Il pannolino deve quindi aderire il più possibile al corpo del bambino, senza comprimergli il pancino e lasciando libertà di movimento dei più piccoli.

Mentre i pannolini lavabili, grazie a una serie di bottoni, crescono alla crescita del bambino, per quanto riguarda i pannolini usa e getta esistono 7 taglie tra cui scegliere:

    • pannolini prematuriMisura 0 / Micro per bimbi piccoli e prematuri. Nei paesi occidentalizzati l’incidenza delle nascite premature è in aumento.
      I pannolini micro sono pannolini per bebè da 1 kg a 2,5/3kg.
      Le marche disponibili non sono tantissime ed i prezzi non economici. In più non essendoci tantissima concorrenza non si trovano spesso offerte. Comunque il tempo corre ed è un attimo che dovrete utilizzare i pannolini dello stepp successivo quindi non vale la pena nemmeno fare scorte.
      Vi mostro subito i vari modelli partendo da quello che ho usato io per il mio piccino e cioè il Pampers progressi micro, lo stesso poi che utilizzavano nell’ospedale dove ho partorito e dove hanno tenuto il mio piccino in terapia intensiva.
  • Misura 1, chiamata anche Mini, che è generalmente adatta per bambini fino ai 2/5 kg di peso. Sono pannolini realizzati in materiale ultradelicato in modo da rispettare la sensibilità della pelle del bambino. Sono dotati di bande elastiche che permettono di chiudere bene il pannolino senza stringere il bambino, e generalmente hanno speciali filtri che contengono anche la pupù liquida caratteristica dei neonati. Bisogna ricordarsi che i bambini, soprattutto nei primi mesi di vita, crescono molto in fretta, quindi il consiglio è quello di non fare una grande scorta di pannolini delle taglie piccole perchè si rischia di non utilizzarli.
  • Misura 2, adatta per bambini tra i 3 e i 6 kg, anche questa idonea durante le primissime settimane di vita del bebè. Sono prodotti nello stesso modo di quelli della misura 1 e valgono le stesse raccomandazioni per l’acquisto in grandi quantità.
  • Misura 3, appropriata per bambino di peso compreso tra i 5 e i 9 kg. Generalmente utilizzati a partire dal secondo mese di vita del bambino tengono conto della crescita dei piccoli e presentano fasce elastiche che non stringono.
  • Misura 4, a partire dai 7 e fino ai 18 kg dei bambini, iniziano ad essere utilizzati intorno al 5/6 mese di vita dei piccoli. É sicuramente la taglia che verrà utilizzata più a lungo, tenendo conto che dopo i 6 mesi i bambini rallentano la loro crescita. Sono realizzati in modo che si adattino per forma e dimensioni alla crescita del bambino.
  • Misura 5, idonea per bambini tra gli 11 e i 25 kg. Generalmente sono utilizzati a partire dall’anno di età, e sono indicati per quei bambini che gattonano o già camminano e corrono, poichè la vestibilità si adatta ai movimenti dei piccoli. Questo impedisce le fastidiose fuoriuscite di pipì mentre il bambino è impegnato nelle sue attività.
  • Misura 6, adatta oltre ai 16 kg, e fino a quando non arriva il momento di togliere il pannolino. Questi pannolini hanno delle bande elastiche che non stringono, e sono ideali per quei bambini che si stanno preparando a togliere il pannolino.

3. Indicatore di bagnato

I pannolini usa e getta hanno raggiunto un livello di assorbenza elevato, e questo porta i genitori a chiedersi quale sia il momento giusto per cambiare i piccoli. Per rispondere a questa esigenza sono presenti sul mercato pannolini con l’indicatore di bagnato. Si tratta, in sostanza, di pannolini con all’interno una sostanza che reagisce al bagnato colorandosi, in modo da non dover per forza aprirlo per controllare che sia asciutto o bagnato.

Migliori pannolini 2020 da 0 a 3 anni


1 – Pampers Progressi Newborn Taglia 1 (2-5 kg)Pampers progressi Pannolini

  • Pannolino ideato per i primi mesi di vita del bimbo o bimba unisex
  • Cattura la pupù grazie al filtrante con fori larghi
  • Assorbe e lascia asciutta la pelle del tuo bambino senza irritazioni
  • Dotato di indicatore di bagnato per la pipì

Prezzo per 168 Pannolini circa 0,31 € a unità.


2 – Pampers Progressi Mini, Pannolini Taglia 2 (3-6 kg) Pannolini Pampers progressi 2

  • Pannolino unisex  per primi nei primi mesi.
  •  Cattura la pupù liquida grazie al  filtrante a fori larghi
  • Assorbe e lascia asciutta la pelle del tuo bambino senza irritazioni
  • Dotato di indicatore di bagnato per la pipì

Prezzo per 120 Pannolini circa 0,27 € a unità.


3- Pampers Baby Dry Mini Taglia 2 (3-6 kg) Pannolini Pampers babydrive

  • Pannolino unisex che offre un «Asciutto che Respira»
  • La struttura è super assorbente e blocca il bagnato non rilasciando umidità sulla pelle del tuo bambino.
  • Blocca il bagnato ma lascia respirare la pelle grazie a speciali materiali specifici.
  • In più la filrazione è delicata con lozione all’aloe

Prezzo per 186 Pannolini circa 0,22 € a unità.


4 – Lines Baby Small Taglia 1-2 (2-6 Kg) Pannolini lines baby

  • La taglia S equivale alle taglie 1 e 2 dei pannolini presenti sul mercato
  • Filtrante molto soffice ed assorbente grazie a cuscinetti assorbenti
  • Rivestimento esterno morbido e traspirante
  • Certificati oeko-tex, per assenza di sostanze nocive è un ultra plus valore di questi tempi!
  • 0% profumi e lozioni, dermatologicamente testati
  • Speciali barriere laterali blocca pipì e pupù
  • Orecchiette elastiche comfort bebè

Prezzo per 80 Pannolini circa 0,20 € a unità.


5 – Huggies Extra Care Bebè Taglia 2 (3-6 kg)

  • Huggies Extra Care Bebè - Pannolini Taglia 2 (3-6 kg)Huggies Extra Care taglia 1 alla taglia 5
  • Tasca posteriore e barriere situate più in alto nel giro-gambe contro le fuoriuscite di pupù liquida.
  • Assorbimento di pupù liquida con soffici cuscinetti
  • Dermatologicamente testato sensibile per la pelle del tuo bambino.

Prezzo per 144 Pannolini circa 0,21 € a unità.


6 – Mama Bear Pannolini ultra-asciutto taglia 2 (3-6 kg)

  • pannolino mama bearAssorbimento extra rapido. perfetta per il quotidiano ma anche per la notte rimando asciutto fino a 12 ore.
  • Doppie barriere elastiche contro le perdite
  • Strato interno morbido e assorbente
  • Molto più sottile per un maggiore comfort
  • Dotato di indicatore di umidità

Prezzo per 168 Pannolini circa 0,20 € a unità.


7- Eco by Naty, Pannolino Mutandina Ecologica Premium a base Vegetale senza Prodotti Chimici Nocivi.

  • pannolini ecologiciL’unico pannolino mutandina usa e getta del pianeta con omologazione ecologica ASTM D6866
  • Creato e prodotto per ridurre il rischio di allergie e dermatite da pannolino.
  • Molto morbido, sottile e completamente traspirante.
  • Materiali a base vegetale.
  • Privo di sostanze nocive come VOC, HAP, Lattice, Profumi e Parabeni.
  • Belli anche i disegni ispirati alla natura.
  • Delicato sul pianeta.

Prezzo per 80 Pannolini circa 0,45 € a unità.


8- Kit 6 Pannolini Lavabili con inserti assorbenti di Bambù – Pannolino Ecologico

  • pannolini lavabili ecologiciUna scelta coraggiosa! Un aiuto enorme per il pianeta!
  • Privi di sostanze chimiche: non contengono sostanze di origine chimica nocive, come poliacrilato di sodio utilizzato solitamente nei pannolini usa e getta!
  • Sono realizzati in bambù che è un tessuto naturale e assorbente.
  • Pannolini traspiranti: la pelle, mai a contatto con la plastica, respira riducendo possibili eritemi da pannolino.
  • Taglia Unica.
  • Studiati per seguire il bimbo dalla nascita fino a quando il bambino inizierà ad usare il vasino, grazie ad una serie di bottoncini.
  • Grande risparmio di soldi.

Prezzo per 6 Pannolini e kit completo circa 10 € a unità.