Tempo di Sport e Reggiseni sportivi | Diario Donna


Finite le feste è tempo di Sport

Sono finite le feste di Natale ed abbiamo decisamente mangiato troppo è in questo momento che arrivano tutti i buoni propositi per rimettere in sesto la nostra linea con il sano sport per il 2013.
É giunto il momento di dedicarci all’attività sportiva soprattutto per coloro che passano, come me, molto tempo sedute al computer o che fanno un lavoro sedentario.

Sicuramente ci metteremo sul poco amato tapirulan e passo su passo fatica su fatica butteremo giù i chiletti acquisiti in questo ultimo periodo.
Non dimenticate però di indossare, durante l’attività sportiva, dei reggiseni sportivi.

Mi è capitato recentemente di andare in a Budapest e quello che ho notato e che mi ha fatto soffrire per loro è stata proprio la mancanza di questo indumento.
Le abitanti di Budapest dedicano molto tempo alla corsa, grazie ai parchi posizionati in zone strategiche della città, ma corrono senza un sostegno reale per il proprio seno.

I reggiseni sportivi sono nati proprio per sostenere correttamente il seno durante l’attività sportiva e sono frutto di accurati studi per evitare che proprio l’eccessivo sforzo sui tessuti possa lasciarli andare facendo cadere così anche il seno.

Indossare un reggiseno sportivo aiuta a sostenere il peso del seno ed ad evitare un eccessivo sforzo alla pelle ma non è l’unica sua funzione. Anche la scelta dei materiali non è a caso. I tessuti prescelti sono traspiranti. Microfibra liscia a nido d’ape, microfibra liscia traspirante e Lycra-cotone.
Inoltre lo spallino di questo capo, grazie a tessuto e dimensione, non stressa spalla e clavicola.

Ci permettiamo di segnalare un capo full made in Italy come il Bustino sportivo Spiman della linea freetime realizzato con tessuti dall’alto contenuto tecnico.
Questo modello che viene chiamato non solo reggiseno sportivo ma anche bustino sportivo si adatta alla forma del seno sostenendolo ed è adatto allo sport ma anche alle attività sedentarie. Un capo veramente comodo.

 

Ora che abbiamo dedicato del tempo ad aiutare il nostro seno dedichiamo del tempo anche a sostenere il nostro gluteo.
Mettiamoci a 4 zampe, come il nostro amato cagnolino o gatto che ci guarderà malissimo chiedendoci che cosa stiamo facendo, e solleviamo, a ginocchio piegato, la gamba su e giù fino a 90 gradi da terra.
Una serie da 20 per ogni gamba. Successivamente nella stessa posizione e sempre con la gamba piegata a 90 gradi facciamo dei cerchi, delle piccole rotazioni, in senso orario (serie da 20 per iniziare) e in senso antiorario (altra serie da 20).

BRUCIA? Significa che funziona.
Fate questo esercizio tutti giorni. Una mezza oretta spesa bene e il vostro gluteo vi ringrazierà.

Articoli interessanti:

Bermuda uomo. Come si trasforma il trend
Infiore curiosità e storia con Monica Bellucci.
Il ritorno del Punk Versace
Reggiseni Push Up ? Oggi parliamo di MyDouble


Commenti Chiusi.

Popular Posts

Seguici anche su:

Ultimi avventori coraggiosi:

Le ultime…

Archivi

test diario donna


.